giovedì 10 novembre 2011

EHHHHH, ESAGERATI!!

"Con l’arrivo del metano si prevede un risparmio energetico annuo di 500 milioni di euro, 10 mila nuovi occupati a regime di cui il 60% stagionale ed il 40% fisso, una riduzione delle
emissioni di CO2 pari a circa 2,5 milioni di tonnellate (14% di quelle attuali)...resteranno nell’Isola 220 milioni grazie al gasdotto, e che un’impresa di medie dimensioni dovrebbe
risparmiare fino a 220mila euro all’anno»
.....Chi dice queste cose non è il Capo di Galsi, Sig. Mustafà ma il capo della confindustria, uno potente e, si presume, uno che ne capisce! Beh, continua anche lui a dire dei 10.000 posti di lavoro. Ma inzaras é berus!!! Oh Sig. Bornioli, perfavore, me lo firma un pezzettino di carta dove si dice: "con la presente prometto al sig. spina fulminato che con il gasdotto 10.000 - diecimila - sardi e sarde - compreso lui medesimo - lavoreranno per almeno 15 anni. Se questo non succede mi impegno io personalmente ad assumerli tutti entro un paio di mesi"? Me lo firma? Quando posso passare a prenderlo nel suo ufficio?


Però ciò un dubbio su una cosa, quando dite che: "Le imprese locali sono in grado di partecipare ai lavori del Galsi e delle reti secondarie grazie a consorzi e Ati. Siamo preparati a cogliere questa importante occasione" e che «Le nostre imprese edili devono assolutamente poter partecipare ai lavori di realizzazione e manutenzione dei vari lotti del Galsi». Volevo sapere se era a conoscenza di questa cosa che è successa da poco in Sardegna quando Berlusconi e Proraso volevano fare il G8 a La Maddalena..si ricorda?





2 commenti:

  1. greetings from usa!
    you have a great blog.
    you are welcomed to visit me
    http://blog.sina.com.cn/usstamps
    thank you.

    RispondiElimina
  2. avevo studiato un po' di cinese qualche decennio fà... a parte archeologia e storia non ho capito un granchè. Qualcuno può spiegare please?

    RispondiElimina

Lasciate qui i vostri commenti o scrivete a:
prosardegnanogasdotto@gmail.com